Utente non Registrato

Area stampa

Cuggiono

Centro di pianura, di 8.132 abitanti, la cui economia si basa principalmente sull’industria anche se non mancano le tradizionali attività agricole. Le sue origini sono molto antiche: infatti i primi insediamenti nella zona risalgono ad epoca romana, come testimoniato da vari reperti archeologici. Il toponimo deriverebbe dalla radice celtica Cus, ‘bosco’, e indicherebbe pertanto la presenza di un nucleo abitato in prossimità di un bosco. Nell’undicesimo secolo rientrò tra i possedimenti della famiglia Crivelli, un cui membro, un certo Uberto, nel 1185 fu nominato papa, col nome di Urbano III.

Coinvolta nelle lotte tra i comuni lombardi e l’imperatore Federico Barbarossa, nel 1274 fu assediata dai novaresi che, costretti al ritiro dai milanesi, l’anno seguente incendiarono la località di Castelletto. Al centro degli scontri tra Francesco I e Carlo V nella prima metà del XVI secolo, nel 1658 fu divisa in due parti: Cuggiono Maggiore e Cuggiono Minore, che nella seconda metà del Seicento vennero infeudate rispettivamente ai Clerici e ai Piantanida.

Questa divisione fu mantenuta fino al 1860 quando, in occasione delle elezioni amministrative, si ricompose la struttura del vecchio comune. Va ricordata la partecipazione alla seconda guerra d’indipendenza: da qui il 4 giugno 1859 partì l’ordine per lo scontro decisivo con gli austriaci, passato alla storia come la battaglia di Magenta.

Villa Annoni, piazza XXV Aprile, 4 - Cuggiono (MI)comune.cuggiono@postecert.it029726310297240569http://www.comune.cuggiono.mi.it/

Punti di interesse

  • Chiesa di San Giorgio Martire La chiesa fu edificata tra il 1606 e il 1625. L'interno conserva affreschi del Morazzone che dipinse intorno al 1630 la Cappella della Madonna del
    Leggi di più
  • (ex) Chiesa di Santa Maria in Brera Questa chiesa venne costruita nel 1777 in sostituzione di una più antica chiesetta del XIII secolo esistente una cinquantina di metri più a nord, incorporata
    Leggi di più
  • Palazzo Annoni Pregevole complesso neoclassico costruito a cavallo tra il '700 e l' '800, costituito da un corpo principale a forma rettangolare disposto su tre piani. Alle
    Leggi di più
  • Villa Clerici Nelle forme attuali risale al 700. Collocata su un terrazzamento dominante il Naviglio Grande, fu una tra le più lussuose delle ville situate sul Canale
    Leggi di più
  • Vecchio Ponte sul NaviglioIl primo documento sull'esistenza di un ponte a Castelletto è del 1544. Si trovava al "porto di Cuggiono", era in legno e quell'anno fu ricostruito
    Leggi di più