Utente non Registrato

I Navigli

Inzago

Centro di pianura, di 10.730 abitanti, con un’economia basata sia sull’agricoltura che sull’industria e con una discreta presenza di servizi. Le sue origini sono antiche infatti esisteva già verso la metà del IX secolo ed era posto sotto l’autorità del monastero milanese di Sant’Ambrogio che, vessando in vario modo la popolazione, ne conservò il possesso fino al Trecento.

Dotata fin dal 1232 di propri statuti, fu colpita nei secoli successivi da diverse pestilenze che ne rallentarono lo sviluppo. Numerose furono le nobili famiglie susseguitesi alla sua guida: da Lucia Marliani, cui era stata donata verso la metà del Quattrocento, passò ai Trivulzio, ad Ottaviano Maria Sforza, ancora ai Trivulzio, agli Stampa, ad Antonio Leyva, ad Antonio Robbia, nuovamente agli Stampa e nel 1531 ritornò ai Trivulzio, che ne mantennero la proprietà fino all’estinzione della loro casata, avvenuta sul finire del XVII secolo.

Tornato alla camera regia, questo feudo fu frazionato tra le nobili famiglie locali. Tra le vicende più recenti va segnalata l’attiva partecipazione alle guerre d’indipendenza e ai conflitti mondiali.

Piazza Quintino Di Vona, 3 - Inzago (MI)comuneinzago@legalmail.it029543980295310447http://www.comune.inzago.mi.it/