Utente non Registrato

Gustare

Cucina lombarda

f_BOX-LUOGHI-E-SAPORI-DECO

“MILANO. Luoghi e sapori della tradizione.”

“Patrimonio” è senza dubbio l’espressione più adatta per indicare l’incredibile ricchezza che la Lombardia può vantare in merito a luoghi e sapori.

Mai come oggi, con una globalizzazione che troppo spesso si rivela ben poco a misura d’uomo, la cultura e le tradizioni rappresentano fondamentali elementi d’identità, valori unici garantiti dal legame concreto e profondo con il territorio.

L’area metropolitana milanese è caratterizzata da un sistema di relazioni che connette la città al resto del suo territorio, costruendo una “rete” che consente scambio, crescita e valorizzazione anche dell’hinterland.

Una realtà questa in cui i Navigli rappresentano non solo un’eccellenza paesaggistico-ambientale, ma anche un’opera di infrastrutturazione del territorio lombardo ed un’opportunità di sviluppo per riconnettere i poli urbani e riqualificare l’ambiente.

Una vera e propria “via d´acqua” che costituisce un forte valore aggiunto rendendo possibili nuove opportunità per la valorizzazione non solo della città di Milano, ma anche dell’intero “Sistema Navigli”.

Non bisogna dimenticare che il nostro territorio rappresenta un’eccellenza a livello internazionale nel settore dell’ecoturismo, un turismo sostenibile per il quale Navigli Lombardi è sempre più impegnata a sostenere un’offerta accessibile a tutti e di grande qualità: storia, tradizione, cultura, sapori, odori, prodotti tipici, tutte potenzialità che questo territorio offre, dimostrando come una risorsa locale, se adeguatamente fruita, rappresenti l’elemento identificativo di un luogo.

L’esigenza di creare un ponte tra il territorio, la sua storia, le persone che lo hanno abitato e le politiche di sviluppo ha dato vita ad un sistema di promozione del territorio che tiene soprattutto conto di una parte importantissima della cultura italiana, ossia la sua cucina.

Nel 1999, dall’idea di Luigi Veronelli (giornalista, gastronomo italiano nonché milanese doc), nasce De.Co. Denominazione Comunale: un riconoscimento a disposizione dei Comuni per valorizzarne le eccellenze territoriali, i prodotti tipici del comparto enogastronomico o artigianale, e certificarne la provenienza.

Tradizione e sapori trovano indubbiamente terreno fertile in Lombardia, dove molteplici sono le testimonianze storiche, le tradizioni rurali, il patrimonio culturale e le produzioni locali tipiche: dal riso ai formaggi, dalle carni ai salumi, dalla frutta agli ortaggi per arrivare ai vini pregiati.

Al fine di valorizzare questa ricca tradizione, di promuovere la conoscenza dei prodotti a denominazione comunale di Milano e di favorire, al contempo, la fruizione della città, del suo territorio rilanciandone il turismo enogastronomico e culturale Navigli Lombardi, la Camera di Commercio di Milano e EPAM si sono fatti promotori di un progetto editoriale del Comune di Milano dedicato alla tavola milanese, alle sue ricette, alle sue eccellenze: “MILANO. Luoghi e sapori della tradizione”, un’esaltazione del territorio milanese con il sistema dei suoi canali (i Navigli) sulle cui acque si costruirono la storia, la cultura, la tradizione agricola e artigianale della città.

 Il Libro della cucina lombarda.