Utente non Registrato

Itinerario della Martesana

It_Martesana

Un itinerario lungo il Naviglio Martesana nel tratto esterno a Milano che unisce Concesa di Trezzo a Vaprio d’Adda.
Navigazione con guida a bordo di 45 minuti, suggestivo itinerario all’interno del Parco Adda Nord dove si potrà ammirare il Villaggio Crespi, Patrimonio dell’Unesco e:

- Villa Melzi d’Eril con i suoi terrazzamenti a giardino. La Villa ospitò Leonardo da Vinci nel 1499, poi tra il 1506 e il 1507 e ancora tra il 1510 e il 1513. Dopo la sua morte, l’allievo Francesco Melzi vi ricoverò tutti i disegni e i manoscritti vinciani lasciatigli in eredità. E’ da Villa Melzi che i manoscritti hanno viaggiato nei secoli successivi verso i più importanti musei del mondo;
- Casa del Custode delle Acque, stazione dove i mercanti si fermavano per pagare il dazio imposto dai governanti locali, e dove il ‘camparo’ curava la rete idraulica che mette in comunicazione l’Adda con il Naviglio. Nel corso della storia hanno soggiornato artisti del calibro di Bellotto, pittore e incisore del ’700, e Van Wittel, pittore olandese dello stesso periodo.
Oggi ospita il Museo interattivo di Leonardo curato dal Parco Adda Nord.

La navigazione sarà accompagnata da una guida turistica appartenente alla Pro Loco di Vaprio d’Adda che narrerà storie, aneddoti e curiosità sul canale.

Punti di interesse

  • CotonificioL'ingresso del cotonificio di Crespi è oggi l'immagine più conosciuta dai visitatori. Quasi una cattedrale al lavoro a all'industria, dove la ciminiera, le palazzine dirigenziali
    Leggi di più
  • MausoleoIl cimitero, costruito tra il 1904 e il 1905, è dominato dal grande mausoleo che custodisce le spoglie dei defunti della famiglia Crespi. Il mausoleo,
    Leggi di più
  • Casa del Custode delle Acque La "Casa del Custode delle Acque" da quasi cinque secoli caratterizza il paesaggio dell'Adda, reso celebre anche dalle opere di Leonardo da Vinci. Le prime
    Leggi di più
  • Case degli operaiLe file di case operaie disposte ordinatamente, con i loro orti e giardini, costituiscono sicuramente l’immagine più caratteristica di Crespi, nonchè il cuore del Villaggio.
    Leggi di più
  • Le villeLe case operaie non sono l'unico tipo di abitazione presente nel Villaggio: a queste si aggiungono le ville volute dai Crespi nella seconda metà degli
    Leggi di più
  • Stallazzo Ecomuseo Adda di Leonardo Museo all'aperto in cui riscoprire le vicende storiche, artistiche e naturalistiche del territorio. L'Ecomuseo si sviluppa interamente all'aperto dalla diga di Robbiate alla centrale elettrica
    Leggi di più
  • Villa Castelbarco L'inizio dell'insediamento è databile intorno al 1100 circa, periodo in cui, secondo alcuni studiosi in questa zona fu costruito dai frati Cistercensi un convento. La
    Leggi di più
  • Villa Melzi d’Eril La villa si affaccia sull'Adda, con i suoi terrazzamenti a giardino. L'aspetto odierno dell'edificio dipende dai molti rimaneggiamenti compiuti nel 1845, ma esso era già
    Leggi di più
  • Villaggio Crespi d'AddaLo stabilimento ed il villaggio di Crespi d’Adda furono fondati dal comm. Cristoforo Benigno Crespi nel 1878. Proveniente da una famiglia di tintori di Busto
    Leggi di più