Utente non Registrato

I Navigli

Corsico

Cittadina di pianura, di 34.507 abitanti, che ha notevolmente sviluppato il tessuto industriale, affiancato da una buona presenza di servizi. Sviluppatasi lungo le rive del Naviglio, non ha avuto una storia autonoma, essendosi le sue vicende strettamente intrecciate con quelle di Milano. Non è chiaro se il toponimo derivi dal verbo “correre”, usato in relazione alle acque del Naviglio, o dal termine “corsaro”, visto che in passato numerosi banditi usavano nascondersi nei boschi presenti nella zona, o ancora da CURTIUS, nome di colui che per primo avrebbe colonizzato queste terre. A sostegno di quest’ultima tesi si richiama un documento della fine del XII secolo, in cui è citata una località chiamata Curto, oggi scomparsa ma posta a quei tempi sotto l’autorità del monastero milanese di San Vittore al Corpo. Dopo il coinvolgimento nelle lotte tra guelfi e ghibellini e la sottomissione ai Torriani, nel 1277 passò sotto la lunga signoria dei Visconti, cui subentrarono gli Sforza. Durante il dominio austriaco divenne la sede distrettuale dell’Imperial Regia Amministrazione e al suo distretto appartennero numerosi comuni.

Via Roma, 18 - Corsico (MI)ufficioprotocollo@cert.comune.corsico.mi.it0244801024409906http://www.comune.corsico.mi.it/