Utente non Registrato

I Navigli

Chiesa di S. Ambrogio

TrNa.1

Il nucleo originale va collocato tra i secoli XI e XII quando parte dei possedimenti agricoli della zona erano di pertinenza dei Canonici dell’omonima basilica milanese, mentre sono successivi sia l’ampliamento sia il campanile (1582) su disegno di Martino Bassi; all’interno Madonna col Bambino, attribuita a Bernardino Luini e Madonna del Rosario quattrocentesca. La chiesa è legata a due nomi di grande importanza: San Carlo Borromeo e Bernardino Luini.In una delle prime sere del novembre del 1584 Carlo Borromeo, Cardinale di Milano, veniva riportato febbricitante da Abbiategrasso a Milano su una barca lungo il naviglio. A Trezzano volle fermare la barca, ne discese e si recò nella chiesa di S. Ambrogio a pregare un poco davanti all’effige della Madonna di Bernardino Luini, quindi proseguì per Milano dove morì il 4 novembre 1584. Il Beato cardinale Schuster il 6 marzo 1954 proclamò la chiesa di S. Ambrogio “Santuario di Maria”, invitando a onorare l’affresco del Luini, proclamandola Patrona della bassa Milanese ed effige miracolosa

via delle Rimembranze, 7 - Trezzano sul Naviglio