Utente non Registrato

I Navigli

Gessate

Centro di pianura, di 8.479 abitanti, che ha sviluppato il tessuto industriale accanto alle tradizionali attività agricole, che però non rivestono più nell’economia locale un ruolo fondamentale. Citata, come Glaxiate, per la prima volta in alcuni documenti del IX secolo, secondo alcuni studiosi deriva il toponimo dal nome di persona GLITIUS o CLASSIUS, trasformato in Glassiate, Clasciate e, dal Duecento, in Giaxate e Gexate; altri invece lo ricollegano al popolo dei gessati, che dalla Gallia Transalpina si insediò in queste terre, lottando poi contro i romani.

Dotata di alcune fortificazioni, fece parte nel corso del Medioevo dei possedimenti del monastero milanese di San Simpliciano e successivamente di quelli dell’abbazia di Chiaravalle, i cui monaci introdussero nuovi metodi di coltivazione e irrigazione dei campi, favorendo in epoca comunale lo sviluppo dell’agricoltura. Per i secoli successivi non si registrano eventi di rilievo. A partire dal Settecento, fu frequentata da importanti famiglie del capoluogo milanese e da personaggi di rilievo, quali Alessandro Manzoni e Massimo d’Azeglio.

Piazza Municipio, 1 - Gessate (MI)comune.gessate@legalmail.it0295929910295382853http://www.comune.gessate.mi.it/

Punti di interesse

  • Chiesa di S. Pietro e Paolo Il 29 giugno 1913 fu posata la prima pietra. La consacrazione della nuova Chiesa Parrocchiale avveniva il 1° maggio 1916. Il 29 giugno 1922 vengono
    Leggi di più
  • Palazzo Beccaria Lattuada Costruito in stile neoclassico sul finire del secolo XVIII, fu residenza di campagna della famiglia milanese dei Beccaria. Il palazzo ospitò Cesare Beccaria, Alessandro Manzoni,
    Leggi di più
  • Villa Daccò La villa costruita intorno al 1835 è di grande interesse per le sale al pian terreno che presentano soffitti interamente affrescati e per il salone
    Leggi di più