Utente non Registrato

Scoprire

Castello di Albuzzano

sost

A nord dell’abitato di Albuzzano, lungo la strada comunale per la frazione di Vigalfo, sono ancora visibili i resti di una massiccia torre, incorporata in un complesso edilizio di formazione più recente.
Mancano pressoché del tutto precise notizie storiche sulla struttura fortificata. È verosimile che la torre sia l’unica parte sopravvissuta di un complesso maggiore, andato oggi perduto. Sulla base di alcune caratteristiche costruttive ancora visibili si potrebbe datare la piccola costruzione, in via indicativa, al XIV secolo. La sua funzione doveva verosimilmente essere la protezione di un complesso agricolo sorgente in luogo.
La torre è a pianta quadrata e si sviluppa in altezza per tre piani, ai quali si accede prima attraverso una scala esterna in muratura, che presenta crolli di notevole entità, poi (dal 1° piano al 2°) con una scala in legno. L’apparecchiatura muraria in mattoni, sebbene alquanto rimaneggiata e con segni di riprese di epoche diverse, conserva una cornice dentellata nella parte superiore, alquanto simile a quella della casa forte esistente al centro del paese di Albuzzano. È costituita da murature di spessore non elevato. con solai lignei a doppia orditura. Dell’edificio intorno rimane solamente un rudere, non accessibile a causa dei numerosi crolli.

Via Vigalfo, 5 - Albuzzano