Utente non Registrato

Scoprire

Castello di Bissone

Il castello si sviluppa su una costa che digrada verso l’alveo padano, presenta uno schema a perimetro chiuso; la volumetria ha un andamento lievemente poligonale e può essere meglio visto nel suo insieme da nord-est e da sud-ovest.
Di proprietà privata, è una massiccia costruzione quadrilatera, con grande corte nobile alla quale si accede da un portone carraio con arco a tutto sesto sito in via Castello.
La fronte principale a ovest è scandita da dieci finestre al piano superiore e da nove a quello inferiore.
I quattro angoli della costruzione, forse originariamente turriti, hanno basamento a scarpa.
Sopra i lembi di intonaco si scorgono lacerti di decorazione pittorica barocca, risalente al XVII sec., epoca dei restauri subiti dal castello.
Nell’angolo sud-ovest è annessa una costruzione minore di età recente; il cui lato sulla via è stato dotato di merli alla ghibellina; la porzione ovest conserva una finestra ogivale priva di modanature e un coronamento a dentelli in mattone. A questo modesto fabbricato, ristrutturato forse su un preesistente “”corpo di guardia”", sono addossati due dei quattro pilastri che sorreggono il cancello d’ingresso al castello. La controfacciata di questa costruzione è stata adattata a porticato e delimitata da un cortile sussidiario aperto da due lati e dotato di una piccola piscina. A sud-est del sedime si scorgono le vestigia di un presunto baluardo o mastio saliente.
L’ampio cortile antistante, in uso al podere al quale era annesso il maniero, comprende anche altri stabili di varie dimensioni e tratti di muro di confine.
Il complesso è stato molto rimaneggiato nel corso dei secoli, tanto che ne risulta difficile la lettura dell’originario fortilizio.

Via Castello, 5 - Loc. Bissone - Santa Cristina e Bissone