Utente non Registrato

Castello Visconteo

TrAd.1

Il Castello Visconteo fu costruito nel 1300, per volere di Bernabò Visconti, accanto ad una rocca che la tradizione vuole edificata dalla regina Teodolinda. Questa fortificazione è stata testimone di una storia tormentata, di cruenti lotte e di conquiste, che vide protagonisti il Barbarossa, i Torriani e i Visconti. Proprio in questo luogo morì Bernabò, per mano del nipote Gian Galeazzo. Oggi dell’imponente castello, rimane la torre a pianta quadrata, alta 42 metri, il pozzo, fatto costruire nel 1400 dal castellano Vercellino, e i suggestivi sotterranei.

Del coevo ponte sull’Adda, utilizzato per trent’anni, prima di essere distrutto nel 1416 dal Carmagnola, sono ancora visibili la spalla e l’attacco. Dal 1982 il Castello è divenuto proprietà del Comune di Trezzo. All’interno si possono visitare la Sala Bernabò e nella Villa del Castello il recente “Spazio Didattico Informativo”, con le immagini dei ritrovamenti e dei reperti di epoca longobarda, la tomba detta “del gigante”, perfettamente ricostruita.