Utente non Registrato

Scoprire

Castello Visconteo di Vigevano

Dalla Piazza Ducale si accede al Castello di Vigevano: “”Una delle più grandi e belle aree fortificate dell’intero continente europeo”" (Sergio Romano – Corriere della Sera – 28/04/08). Su questo sedime si trovava fin da tempi antichissimi il villaggio Vicus Gebuin composto probabilmente da abitazioni in legno e una torre che faceva sia da magazzino per le scorte alimentari sia da rifugio in caso di attacco. Un castello vero e proprio comincia ad essere costruito a partire dal 1341 per volere di Luchino Visconti.
Questi oltre a far costruire il Maschio o Mastio, struttura ancora oggi imponente, chiede ai suoi ingegneri di corte di costruire la Strada Coperta ( lunga 164 mt che collega il castello con la rocca e al cui piano inferiore si trovano altre strade di collegamento chiamate Strade Sotterranee).
Il castello fu ampliato e abbellito nei decenni successivi, sopratutto ad opera di Ludovico Maria Sforza, detto il Moro, il quale commissionò a Bramante il progetto di risistemazione, ampliandolo e trasformandolo da antica rocca a ricca sede ducale.
Il Bramante progettò oltre alla Loggia delle Dame e alla Falconiera anche la parte terminale della Torre del Bramante.
Di notevole suggestione sono infine le tre scuderie presenti. La prima che si incontra salendo dalla Piazza Ducale , fu costruita per ultima per volere di Ludovico il Moro: è la più bella e maestosa.
Le atre due sono risistemazioni di stalle di epoca viscontea. Nella seconda scuderia si tengono, durante l’anno, delle mostre temporanee, mentre nella terza è ospitato il Museo Archeologico Nazionale della Lomellina.

P.zza Ducale - VigevanoIngresso libero ai seguenti spazi: Corte Sforzesca, Scuderia di Ludovico il Moro, Strada Coperta e livelli sotterranei, Giardino della Cavallerizza. In occasione di mostre e iniziative si può visitare anche la sala dell’Affresco, la 2^ Scuderia e la Sala della Cavallerizza. infopointcastello@comune.vigevano.pv.it0381691637