Utente non Registrato

Scoprire

Chiesa della Confraternita della Santissima Trinità

Senza-titolo-4

Il Tempio è conosciuto come Chiesa della Santissima Trinità dal nome della Confraternita che vi aveva sede. Oltre che luogo di culto era anche luogo di sosta per i pellegrini di passaggio che venivano ospitati in due costruzioni situate dietro il coro. La facciata è in stile cinquecentesco, mentre il campanile è barocco. Al momento della fondazione constava di una sola navata, alta e slanciata: venne ampliata nel 1864, con l’aggiunta delle due navate laterali. Si effettuarono restauri sia all’interno che alla facciata nel 1929 in occasione del Congresso Eucaristico Diocesano.

Una lapide posta presso la porta magglore ricorda che la facciata venne ridipinta negli anno 1967/68 a spese del priore Camillo Masinari, che affidò ad Erminio Tondi il compito di restaurare il grande affresco che adorna il timpano.

Mede