Utente non Registrato

Scoprire

Chiesa della Vergine Assunta e dei Santi Narbonne e Felice

La chiesa arcipresbiteriale della Vergine Assunta e dei SS. Naborre e Felice è stata edificata dalla popolazione stradellina
nel 1491.
È stata sottoposta a lavori di ristrutturazione nel 1837 e della costruzione originale rimane inalterata la zona del presbiterio e del transetto (il transetto è quella navata trasversale che interseca il presbiterio, la navata centrale o tutte le navate).
Nel 1671 è stata creata la Cripta dello Scurolo, all’interno della quale sono stati collocati altari di marmo risalenti al XVII secolo.
Nella cappella sotterranea si trovano esposte delle rappresentazioni sacre come la Madonna del Latte o l’Assunta, tutte opere di artisti locali tra i quali il Borroni.
Una lapide del 1471 accoglie i religiosi all’ingresso della parrocchia: dapprima la lastra sepolcrale era una componente pavimentale ma per preservarla dall’usura del calpestio è stata collocata nel muro.
In chiesa si può ammirare un coro ligneo del XVIII sec. e un organo della ditta Serassi del 1797.

via Veneto, 30 - Stradella