Utente non Registrato

Scoprire

Chiesa di Santa Maria Assunta e monastero dei Celestini

Mag.2

La data di fondazione del Monastero di S. Maria Assunta dei Padri Celestini di Magenta, non è riportata in alcun documento archivistico. La fondazione risalirebbe però al XIV sec. La volta dell’unica navata, crollata in parte nel 1937 è stata rifatta negli anni 1938-1939; la facciata è del 1938. La chiesa di origine romanica presenta degli interni barocchi. La chiesa è famosa soprattutto per due tavole di Ambrogio da Fossano, detto il Bergognone, datate 1501 e conservate nella terza cappella a sinistra, entrando. Fino a qualche anno fa queste tavole erano ritenute opere della scuola di Bernardino Luini, ma recenti studi ne hanno smentito la paternità assegnandola ad un Bergognone della piena maturità, accogliendo le ispirazioni leonardesche e bramantesche. Curiosamente l’artista ha lasciato sulla prima tavola un’impronta digitale che si nota vicino alla porta d’accesso interna al portico dello sfondo del “Cristo Flagellato”.

via G. Mazzini - Magentaorario di apertura: al mattino 7/11