Utente non Registrato

Gustare

Crescenza lombarda

Crescenza

Viene prodotta principalmente a livello industriale, in ogni periodo dell’anno, in tutta la Lombardia, anche se è originaria della zona sud di Milano. Sembra che la parola crescenza derivi dal termine latino carsenza che significa focaccia, e ciò per la particolare caratteristica di formaggio che, se tenuto in ambiente caldo, fermenta e si gonfia come il pane durante la lievitazione.

Al latte vaccino intero vengono aggiunti il caglio e il latte-innesto. La rottura della cagliata viene effettuata in due fasi. Dopo queste operazioni, si procede alla stufatura e alla salatura per bagno in salamoia. La maturazione avviene in 5-6 giorni in celle frigorifere. Non è prevista la stagionatura.

La forma è priva di crosta. La pasta è omogenea, compatta, di colore bianco. Il sapore è dolce e delicato. Per problemi di conservabilità la Crescenza viene prodotta, a seconda della stagione, in due tipologie: la Crescenza a pasta molle (tipo invernale) e la crescenza a pasta sostenuta (tipo estivo).