Utente non Registrato

Scoprire

Palazzo Racagni

L’antichissima torre, detta “delle prigioni”, che ha dato il nome al paese di Torrazza, s’identifica nell’attuale costruzione della Villa Racagni. Nel manufatto si possono infatti ancora scorgere le strutture portanti dell’antica torre nel cui scantinato si trovano una particolare volta a sapienti orditure in mattoni a vista e le originali fondamenta in ciottoli e brecciame di pietra locale.
In un vano di accesso delle robuste mura si legge scolpita su un laterizio la data 1526, che potrebbe essere quella di costruzione dell’attuale torre.
In un salone della villa sono inoltre ben conservati alcuni quadri parietali del pittore vogherese Gallini e alcuni artistici fregi decorativi sulle volte del soffitto.
Nel 1973 il complesso Racagni fu acquistato dal Prof. Di Vito che lo fece restaurare insieme alla vecchia torre, raggiungendo un ottimo risultato tecnico e artistico.

Torrazza Coste