Utente non Registrato

Scoprire

Torre Pentagonale

La torre pentagonale fu costruita nel XIV o nel XV secolo. Questo monumento rappresenta uno dei rari esempi di fortificazione non esagonale. E’ una torre pentagonale irregolare, in mattoni, con scarpata e feritoie, coronata da merlatura guelfa e coperta da tetto. La torre conta ben otto feritoie.
Fece probabilmente parte del castello, di cui oggi non rimane nulla, e che fu più volte distrutto nel medioevo. E’ un tipico esempio delle tecniche di costruzione medioevali. Ha pianta penta­gonale, merlature in stile guelfo e proprio per questo motivo è anche chiamata Torre Guelfa, e un’altana coperta. Le sue caratteristiche la rendono unica fra le torri costruite in quel periodo nella provincia di Pavia. Vicino alla torre si trova un edificio la cui architettura fa pre­sumere sia sorto sui resti di un precedente castello, di cui non resta­no però tracce storiche. Accanto alla torre si trova un edificio la cui architettura fa presumere che sia sorto sui resti di un antico castello di cui non si hanno che poche notizie. Si presume però che la torre facesse parte delle antiche mura che circondavano e difendevano, nel tardo medioevo, il borgo di Rivanazzano. La torre sarebbe l’ul­timo reperto rimasto ancora intatto. Negli ultimi anni è stata anche oggetto di un restauro generale che ha permesso di far tornare agli antichi splendori questo monumento.

Rivanazzano Terme