Utente non Registrato

Scoprire

Villa Mörlin-Visconti ora Grosso Pambieri

CasL.6

Situata all’interno del paese, lungo l’asse centrale perpendicolare al corso del Naviglio, Villa Moerlin Visconti rappresenta una riproduzione in scala ridotta delle imponenti ville settecentesche di Cassinetta. Il suo stile neoclassico caratterizzato da equilibrio e linearità, integra armoniosamente la costruzione nell’insieme delle ville preesistenti. Villa Moerlin Visconti fu costruita negli anni compresi fra il 1825 e il 1827 dalla nobildonna Paola Cravenna Clari. La costruzione è articolata attorno al cortile di ingresso con il corpo padronale al centro e due ali laterali che si chiudono “ad uncino” sul lato lungo la strada, definendo il perimetro del giardino di ingresso, che di riflesso tende ad assumere le caratteristiche di un cortile interno. La facciata dell’edificio è lineare e priva di eccessivi elementi ornamentali, ad eccezione della cornice in rilievo della finestra centrale e delle colonne che delimitano il portico di ingresso. All’interno del corpo centrale si trovano i locali di soggiorno e di rappresentanza al piano terreno e le stanze da letto al piano superiore. Nelle ali laterali erano invece situati gli alloggi della servitù e i magazzini. Villa Moerlin Visconti è un esempio tipico di neoclassico minore nel quale la distribuzione degli spazi è improntata alla logica e all’efficienza. Mancano invece elementi decorativi tardo-barocchi e quel gusto per il “grandioso” che caratterizza ville di epoche precedenti. Attualmente la villa è di proprietà privata.

via Roma - Cassinetta di Lugagnano