Come fare trattamento Antivarroa?

domanda di Francesca Lombardi - - 16 visite

Per il trattamento estivo, da fare sempre in assenza di melario e preferibilmente entro la metà del mese di agosto, i farmaci disponibili sono: Api LifeVar, Apiguard e Thymovar, a base di timolo, usabili anche in presenza di covata opercolata e ammessi in agricoltura biologica. 15 giu 2021

Come devo preparare il trattamento con acido ossalico?

La soluzione d'acido ossalico va preparata prima dell'uso intiepidendo l'acqua distillata, sciogliendovi dentro l'ossalico e aggiungendovi poi lo zucchero.

Quando bisogna fare il trattamento anti varroa?

L'intervento deve avvenire, preferibilmente, all'inizio del periodo autunno-invernale in modo tale da ridurre in modo drastico il grado di infestazione delle colonie, dopo l'incremento dovuto alla riproduzione ed all'eventuale reinfestazione di acari al termine dell'estate e all'inizio dell'autunno. Jul 8, 2020

Cosa fare alle api a febbraio?

A febbraio in apiario: quali lavori bisogna svolgere? Controllo dello stato di salute dell'alveare. ... Stato delle scorte. ... Ripresa dell'attività di ovodeposizione. ... Ispezioni visive. ... Restringere il nido. ... Ultimo giro di trattamenti. ... Altre operazioni. ... Utilizzo di sistemi di monitoraggio da remoto. Feb 22, 2019

Come combattere la varroa con metodi naturali?

Scoperto un rimedio contro uno dei più pericolosi parassiti delle api. Secondo quanto ha reso noto l'Università Hohenheim di Stoccarda, sarà possibile sanificare gli alveari infetti dal temuto acaro varroa con uno sforzo ridotto, ovvero somministrando il cloruro di litio, attraverso l'alimentazione delle api stesse. Mar 12, 2018

Come diluire acido ossalico?

Confezione da 750 g di acido ossalico in polvere. Per utilizzarlo, bisogna diluire un paio di cucchiai di polvere in circa un litro di acqua tiepida. Agitare fino a completo scioglimento e quindi spruzzare la soluzione sulla superficie da trattare.

Come diluire l'acido ossalico?

Come usare l'acido ossalico Va disciolto in acqua molto calda, nella proporzione di 60/100 grammi di acido per 1 litro di liquido. Per rimuovere le macchie di ruggine applicare il composto sulla macchia e lasciar agire per 20 minuti circa: infine sciacquare. Jun 10, 2019

Quanti trattamenti varroa?

La raccomandazione rimane quella di effettuare almeno due trattamenti l'anno, uno in estate e uno nel periodo autunno invernale. Jun 15, 2021

Quando trattare le api con acido ossalico?

Principio attivo: Acido ossalico. Periodo di trattamento fine ottobre novembre-(dicembre). Deve essere usato in assenza di covata. Temperature 8-10°.

Cosa fare alle api in questo periodo?

Possiamo aiutare le api a pulire il fondo, delle arnie a fondo fisso, con un raschietto, per rimuovere le api morte ed eventuali residui caduti durante l'inverno, mentre nelle arnie a fondo mobile la pulizia si effettua in una bella giornata di sole (15°C).

Quando fare i primi sciami artificiali?

Il momento più propizio per iniziare è la primavera, quando vi è importazione di polline e nettare, oppure in un momento più favorevole realizzato dall'apicoltore, sulle famiglie selezionate, attraverso una nutrizione abbondante con sciroppo e sostituti del polline.

Quando si raccoglie il miele di castagno?

Il miele di castagno viene prodotto nel periodo compreso tra la fine di giugno e la prima parte di luglio. Il miele di castagno si ottiene dai fiori delle piante di castagne che si trovano allo stato selvatico sopratutto all'interno di numerose aree montane.

Come si usa Apivar?

Come usare Apivar Separare la doppia striscia e disporre ogni striscia tra due telai mobili, tenendo come minimo una distanza di due telai tra una striscia e l'altra. Sospendere il trattamento del prodotto nella camera di allevamento in modo che le api possano trasferirsi su entrambi i lati della striscia.

Come si prepara Apibioxal?

In particolare, la posologia e modalità di utilizzo dell'API-BIOXAL, così come riportate sulla confezione, prevede di sciogliere completamente il contenuto dell'intera confezione da 35 g di API-BIOXAL in 500 ml di una soluzione acquosa (1:1) acqua e saccarosio. Sep 1, 2010

Come trattare la varroa in primavera?

Per il trattamento primaverile estivo i medicinali previsti sono Apilifevar, Apiguard e Thymovar, a base di timolo, Varterminator, Maqs, e ApiFor60 a base di acido formico, Varromed a base di acido ossalico e formico e Apistan a base di tau-fluvalinate e Polyvar a base per flumetrina, questi ultimi due non utilizzabili ... Jun 8, 2018

Come usare acido ossalico sul legno?

Sciogliere 200 gr. di acido ossalico per litro d'acqua calda (25-30°C) o alcool. A soluzione avvenuta, applicare a pennello uniformemente sul legno da trattare, eventualmente in più riprese.

Come pulire il marmo con acido ossalico?

L'acido ossalico deve essere diluito con dell'acqua (una parte di acido e tre di acqua) e versato sulle macchie affinché possa catturare le macchie. Dopo aver fatto agire per qualche minuto bisogna sciacquare con acqua e riprovare finché lo sporco non scompare. Feb 7, 2013

Come e quando utilizzare l acido formico in apicoltura?

Applicazione diretta sul fondo dell'arnia - Con una siringa graduata, spruzzare 15 ml di Acido Formico lungo ognuno dei due lati del fondo, verso la parte posteriore dell'arnia. - I trattamenti vanno ripetuti a intervalli di 1-4 giorni, a seconda del grado di evaporazione, per un totale di 5 o 6 applicazioni.

Come usare acido ossalico con Sublimatore?

Come funzionano i nostri sublimatori per acido ossalico Il trattamento con acido ossalico è adatto all'uso in apicoltura biologica. L'acido ossalico in polvere viene riscaldato fino a farlo vaporizzare. Il vapore di acido ossalico forma dei microcristalli che a contatto con l'acaro varroa lo uccidono.

Quanti trattamenti con acido ossalico?

Il trattamento deve essere eseguito in una unica somministrazione, gocciolando con una siringa 5 ml della soluzione per ogni spazio interfavo occupato da api. Dec 25, 2014

Quando fare il gocciolato alle api?

Inoltre, il gocciolato può essere eseguito solo una volta e, quindi, bisogna agire in assoluto rispetto delle tempistiche. È necessario eseguirlo nelle ore più calde della giornata, con cielo sereno e quando le api hanno la possibilità di uscire in volo. Nov 30, 2018

Quando usare Apibioxal?

QUANDO UTILIZZARE Api-Bioxal Periodi di assenza di covata naturale o in seguito ad un blocco di covata indotto artificialmente.

Come dare da mangiare alle api in inverno?

Per sopportare e superare il lungo inverno, le api producono il miele di cui fanno abbondante scorta per avere cibo a sufficienza durante il freddo. ... Le api si nutrono essenzialmente di 3 cibi: Nettare. Polline. Miele. Jul 10, 2020

Come salvare un ape che non vola?

Finché l'ape è ancora in grado di muoversi, è probabile che dopo un po' riesca a volare di nuovo. Forse si sta solo riposando; in quel caso è meglio lasciarla stare. Questo vale anche per le api con le ali rovinate. Se però vuoi proprio aiutarla, non c'è nulla di male nell'offrirle una miscela di acqua e miele.

Come sfamare le api?

Per l'alimentazione delle api, sia tramite candito che tramite sciroppo, viene utilizzato uno strumento chiamato nutritore. Esistono nutritori di diverse forme e capienze ma in generale essi si dividono in due categorie principali: i nutritori a tasca e i nutritori a coprifavo.

Quando creare nuovi nuclei di api?

La produzione di nuovi nuclei viene sempre più spesso fatta in estate, appena finito il grande raccolto, in modo tale da abbinare quest'attività alle tecniche di lotta alla Varroa. I nuclei estivi hanno però un periodo abbastanza breve per consolidarsi e prepararsi all'inverno.

Quando fare nuovi nuclei di api?

a) La realizzazione di nuove colonie deve avvenire successivamente alla comparsa di fuchi, alla formazione di api regine e di celle reali. b) Le famiglie destinate alla formazione di nuclei devono essere seguite accuratamente durante l'autunno precedente e durante la primavera.

Come si fanno gli sciami artificiali?

Togli da una famiglia il favo sul quale si trova la regina, coperto da api e con covata; sposta l'alveare che ha ceduto la regina, affidagli la gabbietta e un telaio con foglio cereo al posto di quello asportato; trasferisci poi la famiglia; dalla seconda famiglia preleva un favo di miele e poni al suo posto un telaio ...

Quando si Smiela il castagno?

APICOLTURA- Lavori del mese - Giugno. Descriviamo i lavori di questo mese, omettendo imprecazioni per il mese passato,quanta pioggia e freddo,acacia prodotta al 50%. Così va la vita. In questo mese si smiela il castagno e il tiglio.

Quante volte al mese si raccoglie il miele?

2 volte Il miele si raccoglie circa 2 volte l'anno. La prima dopo il raccolto primaverile e la seconda dopo il raccolto estivo.

Quando è pronto il miele?

Generalmente, il miele è maturo quando circa ? delle celle che compongono i telai (chiamati favi) sono opercolati (ovvero coperti) da uno strato di cera che va a sigillare il miele. Nel momento in cui il miele viene depositato è molto liquido con un livello di umidità che va dal 60% all'80%.

Come funziona il MAQS?

SOMMINISTRAZIONE: Posizionare 2 strisce per arnia (il contenuto di 1 bustina). Estrarre con cautela le due strisce dalla bustina e sollevare l'involucro in modo che la plastica si stacchi dalle strisce e tagliarlo per l'intera lunghezza della bustina.

Quando usare Apistan?

APISTAN può essere utilizzato in qualsiasi periodo dell'anno ma i migliori risultati si ottengono quando viene applicato dopo l'ultimo flusso nettarifero.

Ti potrebbero interessare