Come ottenere il DURC avendo debiti con Inps?

domanda di Denise Santoro - - 80 visite

Vedremo come fare per ottenere il DURC, anche quando si hanno debiti contributivi elevati, e l'impresa non ha le possibilità per pagarli in unica soluzione. L'unica via in questi casi è regolarizzare la propria posizione tramite la richiesta di rateizzazione che una volta ottenuta darà diritto al rilascio del DURC.

Come mettersi in regola per il DURC?

Se il richiedente del DURC online risulta avere una posizione contributiva irregolare nei confronti dell'INPS, il sistema inoltra entro 72 ore i motivi di tale posizione, dando la possibilità di risanare la situazione entro 15 giorni e ottenere il certificato. May 13, 2021

Quanto tempo ci vuole per avere DURC?

Quando è richiesto il DURC Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) è richiesto per la partecipazione alle gare d'appalto indette dai vari enti di Pubblica Amministrazione. Ma serve anche per gestire servizi e attività per conto di enti pubblici. May 12, 2021

Quante rateizzazioni si possono chiedere all'INPS?

24 rate La rateazione dei debiti contributivi in fase amministrativa può essere concessa dall'INPS fino a un massimo di 24 rate.

Cosa fare in caso di DURC irregolare?

Il Durc irregolare è dichiarato tale quando l'azienda per cui si è richiesto il Documento Unico di Regolarità Contributiva non è in regola con i versamenti contributivi e previdenziali all'Inps, Inail o Casse edili.

Come vedere se una ditta e in regola con il DURC?

Il controllo della regolarità contributiva deve essere svolto in modalità telematica e in tempo reale tramite il servizio “Durc On Line“, indicando il codice fiscale del soggetto da verificare. Se il soggetto è regolare, viene generato un documento in formato . pdf denominato, appunto, Durc On Line.

Come richiedere il DURC ditta individuale?

La richiesta del DURC può essere effettuata: online sul sito INPS, da parte di aziende e intermediari abilitati all'accesso; online sul sito INAIL, da parte di aziende e intermediari abilitati all'accesso; online sul sito sportellounicoprevidenziale.it; per via cartacea, compilando l'apposito modulo di richiesta.

Quanto vale il Durc 2021?

Nel documento si legge: “Per quanto sopra, la validità dei Durc online che riportano come Scadenza validità una data compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 risulta prorogata ope legis fino al 29 ottobre 2020, e non fino al 13 gennaio 2021”.

Quanto costa il rilascio del Durc?

39,00€ Qual'è il Costo del DURC? Il costo del documento può essere di 39,00€ (29,70€ fino al 31 dicembre) o con priorità a 47,50 € (34,50€ fino al 31 dicembre), da parte di tutti gli enti che ne richiedono il pagamento. Nov 11, 2020

Come verificare Durc Inps?

Il documento di regolarità contributiva deve essere richiesto tramite il servizio “Durc On Line”, indicando il codice fiscale del soggetto da verificare e l'indirizzo Pec al quale ricevere le notizie relative allo stato della richiesta. Jun 17, 2020

Come si fa a non pagare l'Inps?

Come evitare di pagare i contributi Inps per lavoratori occasionali? I lavoratori autonomi occasionali [5], cioè coloro che svolgono un'attività di lavoro autonomo in modo non professionale, non organizzato e saltuario, non sono tenuti al versamento dei contributi se i compensi percepiti non superano 5mila euro l'anno. Aug 12, 2021

Quante rate si possono fare con l'Agenzia delle Entrate?

Con il Decreto Fiscale n. 146/2021 vi è la novità che la possibilità per il contribuente di “saltare” le rate passerebbero da 10 a 18 rate (giusto i mesi che vanno dal periodo di sospensione del 8 marzo 2020 ed il 31 agosto 2021). Oct 23, 2021

Come rateizzare le tasse non pagate?

Istanze per debiti fino a 60 mila euro Per importi fino a 60 mila euro, puoi ottenere la rateizzazione: direttamente on-line tramite il servizio “Rateizza adesso” presente nell'area riservata*; compilando il modello R1 da inviare via pec agli specifici indirizzi riportati all'interno del modello stesso.

Come sbloccare il DURC?

Affinché sia di nuovo attestata la regolarità contributiva, sbloccando così più velocemente il DURC, la soluzione è infatti quella di combinare la rottamazione con la rateazione del debito. In quanto la luce verde sul Documento Unico di Regolarità Contributiva arriverà solo dopo aver pagato la prima rata. Aug 4, 2021

Cosa succede in caso di DURC negativo?

Nel caso di lavori privati in edilizia, il Ministero del Lavoro ha chiarito che il titolo abilitativo viene sospeso (i lavori non possono essere eseguiti). Nel caso si debbano erogare sussidi, contributi ecc. se il DURC non è regolare le somme non possono essere erogate ma scatta l'”intervento sostitutivo” (art. 31 co. Mar 13, 2018

Come funziona l'intervento sostitutivo?

L'intervento sostitutivo relativo ai contratti pubblici consiste nel pagamento da parte della stazione appaltante, direttamente a INAIL, INPS e Casse Edili, dell'importo corrispondente all'inadempienza contributiva segnalata nel DURC.

Come scaricare il DURC di una ditta?

Si può richiedere il Durc online tramite i servizi Inps Online, accedendo al sito dell'Istituto previdenziale. In questo caso, alla home page del portale Inps si clicca su Prestazioni e servizi, poi su Durc online. Oct 8, 2021

Chi può controllare il DURC?

Il nuovo sistema consente di effettuare la verifica in tempo reale tramite un'unica interrogazione negli archivi di Inps, Inail e Casse edili indicando solo il codice fiscale del soggetto da verificare. Aug 8, 2017

Dove si trova la posizione Inail di una ditta?

L'utente può utilizzare l'applicazione "Consultazione Anagrafica Ditta" accedendo al portale Inail (www.inail.it), cliccando in alto a destra su "ACCEDI AI SERVIZI ON LINE" e inserendo le proprie credenziali nel modulo di accesso.

Come si fa a richiedere il DURC on line?

Come richiedere il Durc online dal sito Inail? accedere al sito Inail tramite nome utente e password; inserire l'indirizzo di posta elettronica certificata dell'azienda; cliccare sul tasto «esegui controllo regolarità»; attendere l'elaborazione della procedura ; cliccare su «visualizza documento di regolarità». Dec 31, 2018

Quando l'impresa non è soggetta a DURC?

Il DURC non è obbligatorio nemmeno per i lavoratori occasionali con reddito superiore ai 5.000 euro l'anno. Come i co.co.co, anche loro sono iscritti alla Gestione Separata INPS e sono i committenti a versare le ritenute previdenziali ed assistenziali sul fondo pensionistico, anche per la parte spettante il lavoratore. May 11, 2021

Chi è escluso dal DURC?

Secondo il predetto Ministero, i lavoratori autonomi, senza dipendenti, sono esclusi dall'applicazione del documento unico di regolarità contributiva (DURC).

Quanto dura la validità del DURC?

120 giorni Quanto dura la validità del DURC? Il certificato di Regolarità Contributiva una volta emesso avrà una validità di 120 giorni dalla data di effettuazione della richiesta. Ricordiamo che per l'anno 2020, secondo quanto previsto decreto Cura Italia L. May 15, 2021

Quanto scade il DURC in quanto tempo si può avere quello aggiornato?

Il documento ha una validità limitata a 120 giorni dalla data di emissione che trovate in calce al DURC. Dec 9, 2021

Quanto dura il DURC 2022?

120 giorni Il documento DURC generato avrà una validità di 120 giorni dalla data di richiesta. Jan 18, 2022

Quando non serve il DURC 2021?

Esonero contributi e DURC, c'è tempo fino alla scadenza del 31 ottobre 2021 per regolarizzare gli omessi pagamenti ai fini del rispetto della regolarità contributiva. A novembre le verifiche d'ufficio da parte dell'INPS e delle Casse. Oct 31, 2021

Come richiedere il Durc on line con SPID?

Accesso al servizio Durc On Line l'utente deve selezionare sul portale www.inps.it la voce “Prestazioni e Servizi” > “Servizi” > “Durc On Line”, e accedere con SPID, CIE e CNS.

Come è fatto il Durc?

In altre parole, il Durc non è altro che un certificato che attesta che quella specifica impresa è in regola nei pagamenti, ha assolto tutti gli adempimenti a fini previdenziali, assistenziali e assicurativi, e in tutti gli altri obblighi previsti dalla normativa vigente nei confronti di Inps, Inail e Casse Edili. Feb 19, 2020

Quando è obbligatorio pagare Inps?

Contributi obbligatori Inps: che cosa sono. I contributi Inps devono essere obbligatoriamente versati all'Inps da quando si inizia qualsiasi attività lavorativa e servono a ottenere la pensione al termine della vita professionale. Feb 18, 2021

Cosa succede se non pago Inps partita Iva?

Se i contributi non sono mai stati pagati, oltre alla sanzione amministrativa da 200 a 500 euro, scatta la sanzione civile, pari al 30% su base annua, calcolate sull'importo dei contributi evasi, con un massimo del 60% e comunque con un minimo di 3mila euro.

Come non pagare l'Inps partita Iva?

L'unico caso in cui un professionista dotato di partita IVA non deve versare i contributi INPS, riguarda il caso dei professionisti senza cassa iscritti alla gestione separata INPS che non hanno prodotto redditi nel corso del periodo di imposta. Mar 7, 2022

Quante rate si possono fare con il 730?

sei rate Il Fisco concede al contribuente la possibilità di rateizzare l'Irpef a debito, fino ad un massimo di sei rate totali. L'Irpef a debito nel modello 730 viene trattenuta direttamente dalla busta paga o dall'assegno di pensione e i tempi sono gli stessi previsti per i casi di rimborsi Irpef. May 14, 2021

Quante cartelle esattoriali si possono rateizzare?

Come funziona la rateizzazione delle cartelle esattoriali fino a 5.000 euro, le somme possono essere pagate in un numero massimo di 8 rate trimestrali di pari importo. oltre 5.000 euro, le somme possono essere pagate in un numero massimo di 20 rate trimestrali di pari importo. Feb 20, 2022

Quante rate si possono saltare con avviso bonario?

Massimo 6 rate trimestrali se l'importo è inferiore a 5.000 euro, oppure, Con massimo 20 rate trimestrali per importi superiori a tale soglia. Feb 11, 2022

Come si possono rateizzare le tasse?

Le somme dovute a titolo di saldo e di acconto delle imposte ad eccezione dell'IVA possono essere rateizzate previa opzione per la rateizzazione in sede di dichiarazione annuale dei redditi modello Unico o nel 730. Le rate sono mensili ed avranno una maggiorazione che scatta dal mese di scadenza. Nov 26, 2021

Come richiedere bollettini rateizzazione Agenzia delle Entrate?

Come funziona il servizio: Compila il form indicando il tuo codice fiscale, la data e il numero identificativo del provvedimento di accoglimento che hai ricevuto. Aggiungi anche l'indirizzo e-mail in cui desideri ricevere i bollettini/moduli di pagamento.

Come risolvere debiti con Agenzia delle Entrate?

La richiesta da rivolgere all'ente si chiama “autotutela”. Con l'autotutela chiedi all'ente di correggere il proprio errore. Se l'ente annullerà in tutto o in parte il debito, invierà all'Agenzia lo “sgravio”, cioè l'ordine di annullare il debito. L'Agenzia in questo modo cancellerà quel tributo dalla cartella.

Cosa vuol dire richiesta DURC annullata?

Se entro 30 giorni dalla data di richiesta le strutture competenti non riescano a definire lo stato della stessa, la richiesta viene annullata d'ufficio.

Come sollecitare DURC?

Il nostro primo consiglio è quello di contattare il numero verde INPS 803 164. Potrete chiedere ad un operatore informazioni sullo stato di lavorazione della vostra domanda/pratica. Sep 12, 2020

Chi richiede il DURC di congruità?

In virtù del DL 143/2021, 'attuativo' del sopracitato art. 8 comma 10-bis del DL Semplificazioni, a partire dal 1° novembre 2021 il DURC di congruità è obbligatorio per ogni cantiere pubblico e per quelli privati di importo superiore a 70mila euro. Feb 28, 2022

Quanto tempo ci vuole per il rilascio del DURC?

Quanto tempo ci vuole per aver il DURC? Se il soggetto è regolare, l'esito positivo della verifica verrà comunicata entro 2/3 giorni lavorativi ed il cliente riceverà un documento in formato pdf denominato Durc Online.

Chi è la stazione appaltante?

Possono essere definite stazioni appaltanti gli enti che affidano un contratto d'appalto pubblico che possa riguardare lavori, servizi o forniture.

Chi deve richiedere il DURC per lavori privati?

Per i lavori privati in edilizia, esso deve essere richiesto dall'impresa stessa, tramite i consulenti del lavoro o il commercialista, che sono i soggetti in possesso dei requisiti per fare la richiesta. Nov 8, 2016

Ti potrebbero interessare