Come usare apifor60?

domanda di Antonella Mariani - - 11 visite

CONSIGLI PER L'UTILIZZO: Usare dosatori idonei testati con Apifor. Trattare simultaneamente tutte le arnie dello stesso apiario per evitare il saccheggio. Effettuare il trattamento la mattina presto o la sera. Effettuare i trattamenti in assenza di melario. Altre voci...

Come si usa l acido formico in apicoltura?

L'uso principale dell'acido formico è come agente conservante e antibatterico nei mangimi per animali d'allevamento. Vaporizzato sul fieno o su altri foraggi, ne arresta alcuni processi di fermentazione. Nell'industria avicola viene a volte addizionato al mangime per eliminare i batteri della salmonella.

Come si usa l'acido ossalico per le api?

Il trattamento acaricida deve essere eseguito in una unica somministrazione, gocciolando con l'aiuto di una siringa 5-6 ml (fino a 8-10 ml) per spazio interfavo occupato da api. E' importante utilizzare immediatemente la soluzione una volta ricostituita con lo zucchero. Dec 25, 2014

Quando fare i trattamenti per la varroa?

Trattamento ripetuto Autunno 3x fino a 5x Il trattamento deve essere effettuato quanto prima possibile alla fine dell'estate/all'inizio dell'autunno con la popolazione della colonia in diminuzione, e quando la caduta naturale di acari è superiore a 4 acari al giorno.

Come diluire l acido formico?

Con temperatura ambiente >30° Con temperatura ambiente >30° V1 ( acido formico ) = 50 % ( acido formico ) X 60 ml. ... Il volume di acqua da aggiungere, per arrivare alla dose indicata, è di 60 ml. ... V1 ( acido formico ) = 60 % ( acido formico ) X 60 ml. ... Il Volume di acqua da aggiungere, per arrivare alla dose indicata, è di 60 ml. More items...

Quando se fa trattamento con acido ossalico?

Principio attivo: Acido ossalico. Periodo di trattamento fine ottobre novembre-(dicembre). Deve essere usato in assenza di covata. Temperature 8-10°.

Come combattere la varroa delle api?

ACIDO OSSALICO È diventato il prodotto più usato per la lotta alla varroa perché economico ed efficiente. Si usa in una soluzione con il 6% di Acido Ossalico e il 30 % di zucchero. Si somministra gocciolato sulle api con una siringa, in dose di 5 cc. per telaino coperto da api.

Come diluire acido ossalico?

Confezione da 750 g di acido ossalico in polvere. Per utilizzarlo, bisogna diluire un paio di cucchiai di polvere in circa un litro di acqua tiepida. Agitare fino a completo scioglimento e quindi spruzzare la soluzione sulla superficie da trattare.

Come diluire l'acido ossalico?

Come usare l'acido ossalico Va disciolto in acqua molto calda, nella proporzione di 60/100 grammi di acido per 1 litro di liquido. Per rimuovere le macchie di ruggine applicare il composto sulla macchia e lasciar agire per 20 minuti circa: infine sciacquare. Jun 10, 2019

Come dare l'acido ossalico?

Preparazione: 1000 ml. d'acqua distillata, 400 grammi di zucchero, 80 grammi d'acido ossalico. Utilizzo: gocciolare 50 ml di soluzione con una siringa sulle api presenti tra i favi. Dec 22, 2021

Quanti trattamenti varroa?

La raccomandazione rimane quella di effettuare almeno due trattamenti l'anno, uno in estate e uno nel periodo autunno invernale. Jun 15, 2021

Quando usare Apivar?

Quando usare Apivar In primavera prima del periodo in cui le api raccolgono il nettare e in autunno dopo la rimozione dei melari. Trattare simultaneamente tutte le colonie di un apiario.

Cosa fare in apiario a settembre?

Settembre in apiario: ecco i lavori che tengono impegnato l'... La covata. Orfanità della famiglia e nuove regine. Nutrizione con sciroppo. Riduzione e livellamento delle famiglie. Sistemazione dei melari. Aiutati con i sistemi di monitoraggio per alveari. Sep 14, 2018

Come funziona il MAQS?

SOMMINISTRAZIONE: Posizionare 2 strisce per arnia (il contenuto di 1 bustina). Estrarre con cautela le due strisce dalla bustina e sollevare l'involucro in modo che la plastica si stacchi dalle strisce e tagliarlo per l'intera lunghezza della bustina.

Dove si trova l'acido formico?

Nei vegetali, l'acido formico si trova in forma libera o esterificata: è solitamente contenuto negli aghi di pino, nelle essenze di lavanda e di bergamotto, nell'uva, nel tamarindo e nei peli di ortica. Viene utilizzato, in piccole dosi, per accelerare la respirazione aerobica e la fermentazione dei lieviti da pane.

Quanto costa acido formico?

4,50 € (IVA incl.)

Quando fare il gocciolato alle api?

Inoltre, il gocciolato può essere eseguito solo una volta e, quindi, bisogna agire in assoluto rispetto delle tempistiche. È necessario eseguirlo nelle ore più calde della giornata, con cielo sereno e quando le api hanno la possibilità di uscire in volo. Nov 30, 2018

Quando fare trattamento invernale api?

Il periodo dal 1° novembre al 21 dicembre è quello ideale per completare la pulizia invernale della varroa. Trattamenti con acido ossalico. Si può usare gocciolato oppure sublimato.

Quando fare il trattamento con acido ossalico sublimato?

Volendo si può eseguire un blocco della covata artificiale con ingabbiamento della regina della durata di 3 settimane a ottobre, per eseguire il trattamento con acido ossalico sublimato o spruzzato a inizio novembre. Dec 8, 2014

Come combattere la varroa con metodi naturali?

Scoperto un rimedio contro uno dei più pericolosi parassiti delle api. Secondo quanto ha reso noto l'Università Hohenheim di Stoccarda, sarà possibile sanificare gli alveari infetti dal temuto acaro varroa con uno sforzo ridotto, ovvero somministrando il cloruro di litio, attraverso l'alimentazione delle api stesse. Mar 12, 2018

Come prevenire la varroa?

Per quanto riguarda il trattamento anti-varroa esistono tecniche molto diverse tra loro in base al tipo di apicoltura applicata. ... Tra queste troviamo: Rimozione di covata dei fuchi; Blocco della covata e confinamento dell'ape regina; Produzione di sciami artificiali o nuclei. Dec 27, 2021

Come trattare la varroa in primavera?

Per il trattamento primaverile estivo i medicinali previsti sono Apilifevar, Apiguard e Thymovar, a base di timolo, Varterminator, Maqs, e ApiFor60 a base di acido formico, Varromed a base di acido ossalico e formico e Apistan a base di tau-fluvalinate e Polyvar a base per flumetrina, questi ultimi due non utilizzabili ... Jun 8, 2018

Come preparare il gocciolato?

PREPARAZIONE OSSALICO GOCCIOLATO Prendere 500 ml di acqua distillata e scaldarla leggermente, appena appena,basta un minimo. quando l'acqua è appena tiepida mischiare 500 gr di zucchero. prendere lo sciroppo e versarlo in un contenitore da 500ml. More items... • Apr 10, 2012

Come usare acido ossalico sul legno?

Sciogliere 200 gr. di acido ossalico per litro d'acqua calda (25-30°C) o alcool. A soluzione avvenuta, applicare a pennello uniformemente sul legno da trattare, eventualmente in più riprese.

Come pulire il marmo con acido ossalico?

L'acido ossalico deve essere diluito con dell'acqua (una parte di acido e tre di acqua) e versato sulle macchie affinché possa catturare le macchie. Dopo aver fatto agire per qualche minuto bisogna sciacquare con acqua e riprovare finché lo sporco non scompare. Feb 7, 2013

Come usare acido ossalico con Sublimatore?

Come funzionano i nostri sublimatori per acido ossalico Il trattamento con acido ossalico è adatto all'uso in apicoltura biologica. L'acido ossalico in polvere viene riscaldato fino a farlo vaporizzare. Il vapore di acido ossalico forma dei microcristalli che a contatto con l'acaro varroa lo uccidono.

Come si fa il blocco della covata?

Come si blocca la covata? È necessario trattenere temporaneamente l'ape regina dalla sua consueta attività di deposizione, utilizzando una gabbia dotata di rete escludi-regina, che consente alle api operaie di rimanere in contatto con essa e diffonderne il ferormone nel nido.

Quando usare Apistan?

APISTAN può essere utilizzato in qualsiasi periodo dell'anno ma i migliori risultati si ottengono quando viene applicato dopo l'ultimo flusso nettarifero.

Quanto costa Apivar?

€ 33,75 Apivar prezzo € 33,75.

Come si prepara Apibioxal?

In particolare, la posologia e modalità di utilizzo dell'API-BIOXAL, così come riportate sulla confezione, prevede di sciogliere completamente il contenuto dell'intera confezione da 35 g di API-BIOXAL in 500 ml di una soluzione acquosa (1:1) acqua e saccarosio. Sep 1, 2010

Come nutrire le api a settembre?

2 3 volte la settimana) con nutrimento liquido (1 litro acqua + 1 Kg zucchero + 2 grammi acido citrico per Kg zucchero + 0,6 % farine proteiche vegetali) per 2 settimane. Dopo almeno 2 cicli di covata (quando ci sono 3-4 favi di covata opercolata), si integrano le scorte.

Cosa fare in apiario a ottobre?

Prima di asportarli, è bene sforchettare gli opercoli e posizionare i favi oltre un diaframma, in modo tale da consentire alle api di recuperare tutto il miele al loro interno. È anche importantissimo evitare di prelevare i favi contenenti il polline, essenziale per mantenere un alveare in buona salute. Nov 9, 2018

Quando si toglie il miele dalle arnie?

Generalmente il prelievo dei melari avviene alcuni giorni dopo il termine della fioritura interessata. Se sono in corso fioriture bisogna evitare di raccogliere miele non maturo ponendo, ad esempio, l'apiscampo tre-quattro giorni prima del recupero dei melari. Apr 21, 2020

Che acido producono le formiche?

acido formico L'acido formico è una terribile arma chimica con cui le formiche cacciano le prede e si difendono dai predatori, molto velenoso per gli altri insetti, può avere un effetto irritante anche per l'uomo.

Come si produce l'acido solforico?

L'acido solforico viene prodotto ossidando l'anidride solforosa (SO2) a anidride solforica (SO3) e assorbendo con acqua. Il prodotto di partenza, l'anidride solforosa (SO2) viene oggi ottenuto direttamente da Zolfo (proveniente dalla raffinazione del petrolio) che viene bruciato con aria.

Ti potrebbero interessare